Il nostro Open Day: incontra il tuo sogno e diventa Make Up Artist! - The Make Up Artist School

Il nostro Open Day: incontra il tuo sogno e diventa Make Up Artist!

 

Un incontro può creare un’opportunità, può svelare una passione, può costruire le fondamenta di un progetto di vita…
E la Make Up Artist School è pronta ad Incontrare chi sogna di diventare un Professionista del Make up, chi vuole dare un valore alla propria dimensione creativa e non si vuole fermare all’apprendimento ma vuole arrivare all’Ideazione.
Il nostro Open day sarà un intenso percorso di conoscenza, che vi farà entrare nelle nostre stanze e nella nostra didattica, affinché sia chiara e completa la comunicazione del nostro progetto.
Il nostro piano di studi, suddiviso in 3 livelli, è interamente creato per Formare su tutti i piani il professionista del Make up, dallo studio tout court delle tecniche principali del Make up, fino alla loro applicazione contestuale e alla Creazione di nuovi modelli.

IL PUNTO DI (S)VISTA

Un bravo professionista ha bisogno, prima di tutto di conoscersi, per poter creare; e il nostro percorso supporta gli allievi anche in questo senso: immergersi in sé stessi per fare qualcosa di nuovo.
L’uso consapevole della propria creatività, la conoscenza delle proprie criticità e l’innesto della fantasia, come strumento esplorativo, rappresentano alcuni punti chiavi del Make Up Artist.

Uno scrittore di fiabe molto conosciuto, un rivoluzionario del pensiero narrativo, ha individuato nella Fantasia dell’autore il vero motore per la ricerca di un nuovo Punto di Vista.
Si tratta di Gianni Rodari, il quale, capovolgendo il punto di vista dell’autore, è riuscito a veicolare in modo semplice messaggi molto profondi, adoperando la Fantasia e l’immaginazione.
Ho trovato molto interessanti alcuni spunti del suo pensiero, poiché, anche nel mio lavoro ritrovo un processo molto simile: l’adozione di un Punto di Vista dinamico.
Un parallelo che potrebbe far storcere il naso a molti intellettuali da salotto, ma che, invece, rappresenta quell’impercettibile filo che lega ciò che ho più a cuore: l’arte.

Sì, perché un professionista del settore non può trovarsi impreparato di fronte alla contingenza del Punto di Vista se intende Creare armonia; mi spiegherò in modo più semplice, con alcuni esempi pratici che riguardano il lavoro del Make up artist.

DOVE GUARDARE

Adottando un Punto di Vista sbagliato, il lavoro del Make up Artist risulterà errato: un occhio potrà apparire differente da un altro, così come il colore del blush o l’aletezza delle sopracciglia . Questo accade quando il professionista guarda esclusivamente dal proprio punto di vista, ossia quello che lo ravvicina al viso. Bisogna, invece, guardare anche da altre angolazioni, una fra tutte: lo specchio.
L’immagine riflessa allo specchio darà al Make Up artist un quadro completo del lavoro, aiutandolo a percepire ogni squilibrio. Cosa che non può accadere in altri casi perché il cervello dell’autore compenserà, con una percezione fittizia (come se “immaginata”) ciò che non riesce a vedere, perché non si trova nel suo campo visivo.
Anche la posizione del corpo è fondamentale: per tirare una linea precisa sull’occhio, bisognerà porsi non di fronte al soggetto, ma in un’angolazione intorno ai 3/4.

I COLORI

Lo sguardo del Make up Artist, inoltre, non deve essere influenzato da colori esterni durante l’atto creativo; ciò significa che un professionista non avrà le unghie visibilmente laccate, ad esempio, e indosserà, rigorosamente, un total black. L’obiettivo finale è Neutralizzarsi il più possibile, in modo che ciò che sta attorno non venga assorbito dal lavoro finale e non ci siano alcune influenze importanti.

 

Queste sono solo alcune delle pillole da conoscere per chi lavora in questo mondo; le nozioni e le sfaccettature sono moltissime e tutte funzionali ad un lavoro che vuole tendere alla Perfezione.

Come per le fiabe, tuttavia, sarà la Creatività a fare del tuo lavoro qualcosa di autentico ed esclusivo.

 

OPEN DAY E FORMAZIONE

Il nostro Open Day sarà una full immersion nel nostro lavoro: l’intera giornata sarà dedicata alla didattica, quindi a tutte le materie che si affronteranno durante i 3 anni; verranno, inoltre, presentati alcuni lavori creati dai nostri allievi.
Immagini, video, shooting e progetti finiti saranno al centro del nostro viaggio, per vedere realmente in cosa consiste il nostro percorso.
La Tmuas non si limita a proporre materie arginate nel make up classico, ma spinge all’esplorazione.
Nel nostro percorso si studia la storia della moda, la tendenza del make up attraverso le epoche, la conciliazione di Hair style con le tecniche di make up e molto altro, affinché il futuro artista sia capace di padroneggiare interi scenari creativi.

1°LIVELLO: Beauty Make Up Artist

Il Beauty Mua sarà formato su tutte le tecniche principali del make up, imparando ad usare e direzionare la Luce, strumento basilare di tutti gli schemi classici del bauty. Consocerà tutti gli strumenti essenziali per l’applicazione di ogni cosmetico, la manualità di riferimento e l’accostamento di tutti i prodotti.

2°LIVELLO: Fashion Make Up Artist

Il Fashion Mua, già padrone degli schemi e delle tecniche appresi al primo livello, sarà capace di contestualizzarli nelle diverse epoche, sapendo riconoscerne lo stile e la tendenza.
Inoltre, saprà Valorizzare ulteriormente il lavoro finale, grazie allo studio degli outfit e dei must della moda.

3°LIVELLO: Extreme Make Up Artist

L’Extreme Make Up Artist sarà in grado di Creare un progetto personale. Grazie all’apprendimento di tutte le tecniche, alla conoscenza del linguaggio cromatico e alla dimestichezza circa il contesto di riferimento, sarà un professionista a tutto tondo, capace di rimixare tutto ciò che ha appreso, Creando nuovi modelli. Sarà, un vero e proprio artista.

La mente è una sola.

La sua creatività va coltivata

in tutte le direzioni.

(Gianni Rodari)

 

OPEN DAY

Dove: Via Ferrante Imparato n. 182, San Giovanni a Teduccio, Napoli

Quando: giovedì 28 giugno

Start.: 9,30

 

 

 

Nessun commento

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Puoi usare questi tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>